giovedì 6 aprile 2017

AFFAR(ACC)I COSTITUZIONALI



Nella ormai abituale spartizione di cariche e poltrone, ieri al Senato si è data vita all'ennesima  ridicola pantomima.

Procedendo ad una votazione (a scrutinio segreto) per assegnare ufficialmente la Commissione Affari Costituzionali ad un elemento PD deciso poco prima al Bar del Senato.

Poi si è votato, cosi per sport, tanto per giustificare stipendi, vitalizi e pensioni, e per colpa di qualche bontempone monello, la carica è andata ad un ometto di Alfano.

Al quale giustamente è stato chiesto, poi, di dimettersi, perché al Bar del Senato la scelta era caduta su un altro.

Ora mi chiedo io... cosa serve ancora per delegittimare questi quattro buffoni di corte, questi pupazzi  dediti solo ai loro affari di pianerottolo?!


40 commenti:

  1. Se i partiti non ti piacciono, invece di subirli entra in quello che preferisci e datti da fare per cambiarlo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dovrei entrarci per farlo sparire? ahah.. io voglio che spariscano tutti i politici.. questi fasulli quaquaraqua

      Elimina
    2. VAI FRANCO, IO TI VOTO!:-) XD

      Elimina
  2. Post pericolosamente grillino, ma ci sta :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Figurati.. se gli ammollano una Commissione vedi come se la prendono..

      Elimina
  3. post che però dimentica che c'è stato un accordo sotto banco tra M5S e lega/forza italia, loro che non fanno accordi.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' tutto un sottobanco.. tra chi li fa quotidianamente e chi denuncia chi li fa...

      Elimina
  4. Servono nuove elezioni (se e quando ce le faranno fare) e votare persone differenti da loro. Post vicino ai cinquestelle? Forse, ma i loro parlamentari hanno lavorato bene direi. Solo attenzione che gli ultimi avvenimenti (caso Genova - Cassimatis) sembrano far svoltare, almeno al suo interno, il movimento verso un cambiamento verticistico preoccupante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perché la Raggi (che io ho votato) che si circonda subito della peggio feccia ?

      Elimina
    2. infatti, ci sono situazioni che all'interno stanno pericolosamente prendendo una piega non bella

      Elimina
  5. Chiudiamo il bar del senato.
    Subito. Come prima cosa.

    RispondiElimina
  6. Non ho letto. Sono solo tanto contenta che sei tornato. Bacio. Tò.

    RispondiElimina
  7. Non commento, poiché "pericolosamente"....
    E poi ho sempre cercato di "non" parlare di politica sul blog (almeno...esplicitamente) si possono "perdere delle amicizie" 😉😀😀
    Contento per il tuo ritorno, carissimo Franco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. "perdere amicizie" per un colore politico anziché un altro è quasi una benedizione.. per me condannare le scelleratezze di questi governanti - a qualsiasi fazione appartengano -, è un obbligo morale, senza appartenenza.. ;)

      Elimina
  8. Non credo che questo tuo post sia "grillino" e anche se lo fosse non vedo dove sia il problema.
    Non amo da sempre scrivere palesemente di politica in rete
    (ma molti invece lo fanno)però di politica dobbiamo per forza di cose occuparci altrimenti sarà lei a ocupare indebitamente noi. In una delle pagine del mio blog ho ripubblicato per intero un posto su questa Repubblica delle banane e ho scritto la mia sul voto. Poi sono andato in bagno a vomitare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non c'è una cosa di cui non parli in rete... oltretutto di politica ne parlo sempre e comunque male perché è la rovina del mondo... se pensiamo alle ulteriori e freschissime disposizioni trumpiane... saranno contente le lobby delle armi.. futuri rosei si spalancano per loro... anche se credo che potrebbe essere un futuro a precocissimo termine :(

      Elimina
  9. Come darti torto? è tutta una grande buffonata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non finirà mai se continuiamo sopportare..

      Elimina
  10. Ciao Franco, a me poco poco mi fa rabbrividire la politica, anzi, i nostri politici.
    Detto questo, mi sembra che il bar, per i nostri politici sia un "ritrovo" alla "Il bar Margherita" di Pupi Avati, 'na risma di personaggi piu' o meno strampalati, ma nel film si divertono tra di loro, ma in questo caso si divertono, a farci incazzare.
    Buon ritorno ancora grande Franco!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ora, ho visto le ultime notizie i pupazzo col parrucchino biondo ha scatenato ancora di piu' una guerra, che non puo' essere "convenzionale" a Stoccolma attacco terroristico in un centro commerciale.
      Dobbiamo capire che ora, non c'è una frontiera da difendere, e una bandiera di un altro colore da difendere, qui, loro, hanno campo libero, ci possono uccidere in qualsiasi momento, vogliono il terrore ci schiacci.

      Elimina
    2. Una escalation che mi preoccupa.. inutile nasconderlo... restiamo in attesa dei prossimi passi.. sperando che nessun attentato scuota gli Usa.. perché il pazzo scatenerebbe l'inferno davvero..

      Elimina
    3. A Stoccolma come in decine di altre occasioni e le migliaia che verranno l'attacco è stato islamista da parte di un "dono, ricchezza, opportunità, fratello gioioso, pagare di pensione blablablabla" serpenti in seno islamico.

      Elimina
    4. Scusate per le distorsioni introdotte dal furbofono.

      Elimina
  11. Io sono pre Franco for President!
    Se già lì, se hai bisogno di una mano a prenderli tutti a calci in culo, arrivo subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che presto toccherà farlo davvero... ;)

      Elimina
  12. Ho 25 anni, partecipo a manifestazioni,cortei,scioperi quando posso perchè ci tengo ad avere un'identità civica ma sfortunatamente non mi riconosco in nessun partito politico. Ciò mi rattrista, non mi sento rappresentata da neanche uno dei politici che detengono le sorti del nostro Paese.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fortunatamente ...direi. Fanno tutti a gara per farci passare la voglia... ;) Grazie per la visita!

      Elimina
  13. A parte i "politicanti " attuali che andrebbero buttati via tutti, ma anche sullo scrutinio segreto ce ne sarebbe da dire , ciao e curati :)

    RispondiElimina
  14. E allora? Rottamiamo? Ma figurati hanno la colla vinilica che li tiene attaccati alla poltrona! Il biondo americano fa tremare.....Franco caro amico ti devi decidere a pregare anche tu....Mia nipote ieri è andata a Milano, sai che non vedevo l'ora che tornasse a casa! Prendere la Metro.....no, non sono serena. Guardiamo il cielo che oggi e di un azzurro bellissimo. Ti curi? Abbraccione, moglie compresa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lucia... ormai aspetto ogni analisi col magone.. uff! Bacio! ;)

      Elimina
  15. Franco tu che sei molto attento mi sai dire come mai i certificato del blog " germogliare.wordpress.it è uguale a quello di tads " l'angolo del pensiero sparso" ?? E possibile? Quindi è una sola persona che scrive? Oppure una collaborazione a ore? 🙄😏☺ Tads non ne avrebbe bisogno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non lo so e manco mi interessa. Non vado spulciando certificati e controllando ID e cose varie. E vivo sereno. Apri un'agenzia.

      Elimina
  16. A volte si dice che non può piovere per sempre. Beh, in questo caso, e in questo ambiente, per me è il contrario, piove e c'è da aspettarsi sempre peggio. Per colpe nostre eh, sia chiaro, però è così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovvio le colpe sono in gran misura nostra che ci lasciamo accalappiare.. ma stiamo arrivando al limite..

      Elimina
  17. Io, per non avvelenarmi il sangue più di quanto già non sia, mi limito a lasciarti gli auguri per una serena Pasqua.
    ^____^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona Pasqua a te carissimo Prot... ma vengo anche a farti gli auguri a domicilio sul tuo pianeta.. ;)

      Elimina
  18. Il problema è l'autodichia.
    Il parlamento è diventato una castalia (parassitaria è plastico) autoreferenziale.
    Mancano tutti, ripeto, TUTTI, i meccnismi di controllo di democrazia diretta che, a sua volta, non può che essere locale e autarchia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. parassitaria è pleonastico....
      locale e autarchica ...

      Elimina

Sottolineature